sabato 23 giugno 2018

Una buona notizia! Il Sindaco di Carugate, Luca Maggioni, ha deciso di non uscire più dal PLIS EST DELLE CAVE.


COMUNICATO STAMPA
Una buona notizia! Il Sindaco di Carugate, Luca Maggioni, ha deciso di non uscire più dal PLIS EST DELLE CAVE.
 Lo apprendiamo dalla lettura del verbale della seduta del Comitato di gestione dello scorso 4 giugno, pubblicata con le delibere  del Comune di Cernusco, seduta alla quale questa volta, pur tenendosi l’incontro nella sala giunta del comune di Cernusco sul naviglio,  era stranamente assente la rappresentanza della maggioranza cernuschese   rappresentata dal Sindaco   Ermanno Zacchetti e dall’Assessore al Territorio Paolo Della Cagnoletta.  
Al momento non ci risultano comunicati ufficiali da parte dei Sindaci del Plis.
La decisione di togliere le aree di Carugate dal plis est cave, un parco sovracomunale nato ufficialmente una decina di anni fa ma in gestazione da molto tempo prima, era parsa a tutti improvvisa e incomprensibile.  Da più parti, Consiglieri Comunali e Associazioni, si erano levate voci contrarie.
La spiegazione data nel Consiglio Comunale di Carugate di togliere le aree verdi di Carugate da questo plis per trasferirle in un altro plis (Pane ex Molgora) non aveva convinto per varie motivazioni. Le aree di Carugate sono divise dal plis Pane da importanti reti stradali, quindi non c'è continuità territoriale. I due parchi plis hanno vocazioni diverse, il Pane più agricolo e il plis cave  caratterizzato da vaste aree con  cave attive  e laghetti e parchi da aree rinaturalizzate (parco increa e parco aironi per esempio).
Concordiamo con le dichiarazioni degli amministratori di Carugate relative alla debolezza del plis Cave ma sta proprio ai Sindaci dare una svolta, cercando risorse da investire e presentando progetti ed è proprio quello che chiediamo da anni!
Con Parco Aironi abbiamo anche dimostrato che se c'è la volontà politica si possono trovare enti e associazioni che si prendano in carico la gestione e le attività del parco, a costo zero per i Comuni,  ma questa volontà non è mai stata concretizzata dalla maggioranza dei Sindaci del Comitato gestione plis.
L’interesse di tutti, auspicato anche dal  Presidente Veneroni e sostenuto dal Sindaco di Cologno Rocchi, è quello di  permettere alle  famiglie del territorio di godere del verde del Parco in modo facile e piacevole.  

Claudio Gargantini - Consigliere Comunale Cernusco Sul Naviglio
Roberta Ronchi - Consigliere Comunale Carugate




lunedì 4 giugno 2018

informazioni sulle disinfestazioni zanzare



Da: claudio.gargantini [mailto:claudio.gargantini@pec.it]
Inviato: lunedì 4 giugno 2018 18:37
A: pec municipio
 
Oggetto: informazioni sulle disinfestazioni zanzare
















Buona sera, raccolgo da tempo segnalazione e richieste dei cittadini sulle modalità di disinfestazione zanzare in città e nei parchi cittadini. 
Chiedo quindi in quale link del sito comunale queste informazioni sono segnalate e/o in quali altre modalità?!
In caso contrario chiedo di avere le informazioni riguardante le disinfestazioni riguardante il 2018 e con quali mezzi di comunicazione l' Amministrazione intende veicolare le informazioni verso i cittadini?!!
Grazie per il cortese riscontro.
Cordialmente
 


Claudio Gargantini
Consigliere comunale
capogruppo Cernusco Civica

 335.6920669
 https://www.facebook.com/cernuscocivica/ 

venerdì 1 giugno 2018

INTERROGAZIONE - Cernusco città migliore grazie all’abbattimento delle barriere architettoniche. Realizziamo il PEBA


Da: "claudio.gargantini" claudio.gargantini@pec.it
Cc:
Data: Fri, 1 Jun 2018 13:37:25 +0200
Oggetto: INTERROGAZIONE - Cernusco città migliore grazie all’abbattimento delle barriere architettoniche. Realizziamo il PEBA

Nel consiglio comunale dei ragazzi svoltosi Mercoledì  30 maggio all’Agorà ,  alcuni studenti neo consiglieri del consiglio comunale dei ragazzi hanno espresso il desiderio di avere a Cernusco parchi giochi  inclusivi.
Ad oggi però  nel nostro comune non è stato  impostato ne attuato il PEBA, Piano Eliminazione delle Barriere Architettoniche obbligatorio per i comuni .

Ricordiamo che l'Italia introduceva  i PEBA nel  lontano 1986, con la legge 41/86 (art. 32) mentre con la legge n. 13/1989,  stabiliva i termini e le modalità in cui deve essere garantita l'accessibilità ai vari ambienti, con particolare attenzione ai luoghi pubblici.
Anche ANCI Lombardia con la  Circolare n. 25/18 ha attivato un  Monitoraggio dei dati relativi allo stato di attuazione dei Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA), di cui alla Legge Regionale 20 febbraio 1989, n. 6 chiedendo di rispondere a un questionario on line.
Ricordiamo  come una città senza barriere fisiche , sensoriali e uditive permette a tutti di muoversi liberamente sentendosi così a pieno titolo parte di una comunità.
In questo modo Cernusco dimostrerebbe,  anche  urbanisticamente, di essere una città veramente inclusiva che risponde meglio    al’ attenzione verso coloro che hanno modi differenti di muoversi, vedere e sentire;  tensione al’ inclusione che Cernusco ha sempre dimostrato nel proprio tessuto sociale e  nelle  tantissime iniziative di volontariato messe in atto dalle parrocchie e dalle associazioni di volontariato , nonché dai privati cittadini.
 
A questo proposito chiediamo:
1  - Se il nostro comune ha risposto al questionario on line richiesto da Anci Lombardia e di averne copia!?
2   - Il motivo per cui non è   stato ancora attuato il PEBA!?
3   - Quale iniziativa è nelle intenzioni del Sindaco mettere in atto per iniziare il percorso riguardante il Piano Eliminazione Barriere Architettoniche a Cernusco sul Naviglio.?!

Grazie per la risposta scritta
Claudio Gargantini Consigliere comunale
Capogruppo  Cernusco Civica

 335.6920669
 https://www.facebook.com/cernuscocivica/




Lasciami un tuo segno. Grazie

Grazie per i commenti lasciati. Vi chiedo una cortesia, lasciate la vostra firma, un riferimento, almeno il nome, magari la mail. La vita non è solo questione di merito e di metodo, ma anche e soprattutto una questione personale. Le cose che si dicono, come si dicono, acquistano sapore se riferite a un volto, a un nome.Ciao Claudio.



mail claudiogargantini@alice.it

cell. 335.6920669

fax 06.418.69.267