mercoledì 19 maggio 2010

Il blog di Eugenio Comincini

Finalmente anche l'Eugenio,
Sindaco di Cernusco sul naviglio dal 2007, è entrato a pieno titolo nel mondo dei blogger.
Manca lo spazio per i commenti. Scelta o dimenticanza?
Il bello dell'interattività della rete è che permette oltre che comunicare di ascoltare.
E per un Sindaco, ancor più che per gli altri, questo è determinante.
A questo punto ti aspettiamo su facebook.
Benvenuto Eugenio.

p.s. Eugenio mi segnala che si può commentare cliccando sul titolo del post. Non è cosi immediato ma si può fare. Io non ci sono ancora riuscito. Chiederò al principe di blogger cernuschesi Kuda come si fà.

5 commenti:

Eugenio ha detto...

Ciao Claudio, grazie! Lo spazio per i commenti c'è: clicca sul titolo del post e in fondo alla pagina trovi lo spazio commenti, con possibilità di utilizzare qualche altro sistema. Sul primo post c'è già un commento appena arrivato: neanche il tempo di lanciare la mail...

paperino ha detto...

vi è da pensare sulle ragioni del gesto.
ma una figura istituzionale così importante può parlare a titolo personale ?

quali sono i confini tra i ruoli?

secondo me rischia solo di inficiare la figura di sindaco.

se aveva voglia di chattare con gli amici forse era meglio si fosse fatto eleggere capo dell'oratorio...

paperino ha detto...

avevo scritto il post senza aver visto il blog....
ora l'ho visto!

confermo la confusione dei ruoli...appuntamenti istituzionali reclamizzati insieme a pensieri personali scritti a ruota libera!

non si capisce sinceramente dove finisce il sindaco di tutti e dove inizia l'eugenio delle elucubrazioni notturne ?


a che servono allora giornalini e uffici stampa istituzionali ?

Forse che occorre dare informazioni diverse , ufficiali e ufficiose ?


é corretto che le istituzioni mischino così le carte?

io penso di no e penso sia un pessimo precedente....
ma d'altronde, ha un degno precedente ,proprio di questi giorni visto che anche berlusconi da poco usa facebook per fare politica !

massimo ha detto...

Scelta sicuramente poco seria, soprattutto pensando al fatto che, come Sindaco, non risponde mai ai cittadini che gli scrivono tramite il sito del Comune usando l'opzione "scrivi al Sindaco".
Forse fa un po' di confusione pure lui!

Kuda -VC ha detto...

Io credo che un sindaco, come ogni altra persona, abbia tutto il diritto di usare gli strumenti che reputa più opportuni per comunicare il proprio pensiero o pubblicizzare le iniziative che gli piacciono. Ora capisco che si vorrebbe limitarne la presenza in internet all'ingessatissimo ed inadeguato sito ufficiale, ma credo che i primi giorni di vita del blog (con lo spazio commenti ora più evidente) dimostrino come la parte più interessante degli scritti siano le impressioni e le opinioni personali. Elementi questi che non devono e non possono stare sugli informatori istituzionali.

Lasciami un tuo segno. Grazie

Grazie per i commenti lasciati. Vi chiedo una cortesia, lasciate la vostra firma, un riferimento, almeno il nome, magari la mail. La vita non è solo questione di merito e di metodo, ma anche e soprattutto una questione personale. Le cose che si dicono, come si dicono, acquistano sapore se riferite a un volto, a un nome.Ciao Claudio.



mail claudiogargantini@alice.it

cell. 335.6920669

fax 06.418.69.267