venerdì 24 settembre 2010

Comincini in parlamento. Fantapolitica o ipotesi reale?!

Su InFolio, media locale, Comincini viene spinto dal giornalista nel gruppo delle nuove leve dei quarantenni che potrebbero rottamare la vecchia dirigenza del Pd insieme al sindaco di Firenze Matteo Renzi e al consigliere Regionale Pippo Civati.

Il Sindaco, nello stesso articolo si dice lusingato ammettendo la diversa caratura di Renzi e Civati.

Perchè no, dico io?!
Questo aprirebbe scenari nuovi anche nel comune di Cernusco.

Comincini potrebbe, alle prossime elezioni nazionali, seguendo il ragionamento del giornalista, trovarsi in posizione utile grazie alle liste bloccate e quindi volare a Roma come onorevole o senatore.

A questo punto a Cernusco si dovrebbe trovare un nuovo Sindaco, essendo il nostro persona seria e quindi avulso ai doppi incarichi, non come il collega della Lega Nord di Cassina de Pecchi, Sindaco e onorevole con doppio incarico e relativo doppio stipendio, in barba a una norma del 1965 ancora in vigore che lo vieta e in barba a Roma ladrona.

A questo punto, la maggioranza di oggi si troverebbe a proporre il vice-Sindaco Marchetti come Sindaco di Cernusco.

Tranquilli è solo fantapolitica.
Ma, dite la verità, vi piacerebbe, vero?!?

5 commenti:

jasminelamorgia ha detto...

Claudio, ma a te piacerebbe?
Io penso che esista una norma etica che si chiama rispetto del mandato, che vincola un eletto, per rispetto a chi gli ha affidato la sua delega politica, a portare a permine il suo incarico. La mossa del cavallo, molto redditizia inn ternimi elettorali, è una pratica di cattiva politica che lascerei solo all'altra parte politica.

Kuda ha detto...

Ci sarebbero libero primarie, non male come idea, anche perchè a Cernusco sarebbero, di questo ne sono certo, centrate sui contenuti e non sui cognomi. Però credo che Eugenio sarà a disposizione di Cernusco anche dopo il 2012.

Anonimo ha detto...

fantapolitica?
finalmente da libero battitore inizi a vedere la realtà....!
dai Claudio che ci arrivi...!
hai solo sbagliato il cognome del sostituto....e vedi che qualcuno te lo ha già fatto notare..

Anonimo ha detto...

Se posso dire la mia eugenio non celo vedo sulla scena nazionale, celo vedo sulla realtà locale.
In ogni caso Marchetti sarebbe un degno successore, per certi versi è più calato lui che Eugenio nella veste di Sindaco.
Ovviamente mia libera opinione.
Diego Rolla

Anonimo ha detto...

Premesso che è da un po' di tempo che ho il sospetto che Comincini sia in campagna elettorale (il suo nuovo blog, la presenza su facebook e altre diavolerie che gli fanno dimenticare di rispondere dal sito del comune) e che, con buona pace di tutti, non so che peso possa avere InFolio nel panorama della politica italiana, a me Comincini non piace nemmeno come Sindaco, figurarsi vederlo a Roma come parlamentare!
Sicuramente può essere una buona idea per affossare definitivamente il PD.

Lasciami un tuo segno. Grazie

Grazie per i commenti lasciati. Vi chiedo una cortesia, lasciate la vostra firma, un riferimento, almeno il nome, magari la mail. La vita non è solo questione di merito e di metodo, ma anche e soprattutto una questione personale. Le cose che si dicono, come si dicono, acquistano sapore se riferite a un volto, a un nome.Ciao Claudio.



mail claudiogargantini@alice.it

cell. 335.6920669

fax 06.418.69.267