lunedì 12 novembre 2012

La pista di pattinaggio al Parco Trabattoni

Qui il post dell'Assessore allo Sport e Commercio Ermanno Zacchetti che entusiasta comunica   l'arrivo della pista di pattinaggio.

Complimenti per il lavoraccio svolto e per l'idea di aprire, grazie all'ASD Club del Ghiaccio, alla possibilità di corsi di pattinaggio.

Rimane una critica ai 5000 euro che dovranno essere spesi per le utenze, che ci saremmo aspettati coperti da sponsor grazie alle capacità professionali del nostro  Assessore.


2 commenti:

ERMANNO ZACCHETTI ha detto...

Brevemente.
1. Grazie x i complimenti.
2. Direi lavoro + che lavoraccio.
3. Gli sponsor per le attività del Comune li raccoglie l'Ufficio competente: sta provando a farlo. Sai bene infatti che c'è differenza tra attività politica e attività lavorativa in Comune: mi sono mai aspettato forse la copertura wifi in Sala Consigliare perchè tu hai competenze professionali in materia?

claudio ha detto...

Partiamo dal fondo. Le mie competenze professionali mi avevano fatto votare contro, quando ancora ero in maggioranza il regolamento del wi-fi in biblioteca e a criticare duramente i 25.000 euro spesi per attivarlo. Dopodiché sai benissimo cos'è successo. Al primo fulmine l'impiano è saltato portandosi via l'investimento . Il wi-fi è stato da te riattivato per poco più di 1000 euro. Non mi sembra di aver letto una tua critica su questo spreco. Per quanto riguarda la sala consiliare ti ho raccontato di come alcuni provvider concedano gratis il wi-fi ma non mi sembra di essere stato ascoltato.Avresti potuto attivarlo al posto di quello della piscina che essendo a gestione privata avrebbe dovuto provvedere di suo ad attivare il servizio. Per quanto riguarda le sponsorizzazioni è assurdo che, in tempi di crisi ma anche quando erano tempi grassi, l'ufficio sport non si sia ancora dotato di un regolamento per la raccolta di sponsorizzazioni e mi sembra che tu in quanto assessore ancora non abbia saputo incidere positivamente in tal senso. Se lo avessi fatto non si sarebbero sprecati i 5000 euro. Se sia omissione o incapacità lo diranno i posteri.

Lasciami un tuo segno. Grazie

Grazie per i commenti lasciati. Vi chiedo una cortesia, lasciate la vostra firma, un riferimento, almeno il nome, magari la mail. La vita non è solo questione di merito e di metodo, ma anche e soprattutto una questione personale. Le cose che si dicono, come si dicono, acquistano sapore se riferite a un volto, a un nome.Ciao Claudio.



mail claudiogargantini@alice.it

cell. 335.6920669

fax 06.418.69.267