martedì 13 luglio 2010

La Facoltà di Scienze Motorie non rinnova la convenzione con il comune di Cernusco.

La Facoltà di Scienze Motorie non rinnova la convenzione con il comune di Cernusco.
Senza la mia interrogazione orale di ieri il Sindaco non avrebbe nemmeno dato la comunicazione in consiglio comunale.
Bravo il nostro Comincini a proclamare le vittorie ma non altrettanto a comunicare le sconfitte. Questione di stile.
C'è molto da dire su questa faccenda, soprattutto su ciò che resta ora a Cernusco senza la Facoltà, sull'occasione perduta per Cernusco per un salto di qualità sportivo e cittadino, ma soprattutto c'è moltissimo da dire sulle responsabilità di incapacità strategica e di inefficienza di coloro che hanno gestito la partita con la Facoltà.
C'è molto da dire, e molto diremo. E spero non solo io.
Per ora vince l'amarezza di questa amara sconfitta per la nostra città.


Condividi

7 commenti:

Kuda -VC ha detto...

Ermanno avrà molto su cui lavorare...

Kuda -VC ha detto...

Garga, senza nulla togliere alla tua interrogazione, sul sito del comune da lunedì pomeriggio è presente il comunicato che dava la notizia: http://www.comune.cernuscosulnaviglio.mi.it/PortaleNet/portale/CadmoDriver_s_394664

claudio ha detto...

kuda, come dicono da alcune parti Ccà nisciuno è fesso

Eugenio ha detto...

Per la verità il comunicato del Comune sarebbe uscito già venerdì scorso se non avessi avuto un contrattempo familiare che mi ha impedito di chiudere la questione prima della fine della giornata lavorativa.
Lunedì il comunicato è stato regolarmente pubblicato (prima del Consiglio).
Ho anche postato sul mio blog la notizia prima che apparisse questo tuo articolo.
Come dicono da altre parti: fly down... ;-)

Kuda -VC ha detto...

Claudio, a me, che ho chiesto di ricevere i comunicati stampa, il comunicato è arrivato il posta nel pomeriggio di lunedì, tanto per dire

claudio ha detto...

kuda, nel mio pezzo parlo di comunicazione alla città in consiglio comunale e non di comunicati stampa.

Kuda -VC ha detto...

la comunicazione alla città si fa al 90% tramite i comunicati stampa che poi vengono ripresi (come in questo caso) dai giornali. Non credo che in consiglio si possa parlare di cose non in odg, quindi sulle quali non è previsto un voto, a meno che i consiglieri attenti non pongano interrogazioni. Io in tutta questa vicenda non ho intravisto buchi, certo, brucia a tutti per come sia finita. ciao

Lasciami un tuo segno. Grazie

Grazie per i commenti lasciati. Vi chiedo una cortesia, lasciate la vostra firma, un riferimento, almeno il nome, magari la mail. La vita non è solo questione di merito e di metodo, ma anche e soprattutto una questione personale. Le cose che si dicono, come si dicono, acquistano sapore se riferite a un volto, a un nome.Ciao Claudio.



mail claudiogargantini@alice.it

cell. 335.6920669

fax 06.418.69.267