giovedì 8 luglio 2010

Vergognosamente felice.



Mi ha colpito un insolita felicità e un emozione profonda ascoltando il finale della relazione di Emanuele, Donatella e Federica nelle due giornate passate con i diplomati del Corso di Counseling del Centro Berne, insieme ai miei compagni di viaggio del 2° anno.

Alla fine cos'è il counseling se non aiutare l'altro a "tirare fuori" ciò che già c'è in ognuno per diventare VERGOGNOSAMENTE FELICI ?!!

Al termine della relazione insieme alla vignetta di Linus è partita questa canzone di Giorgio Gaber che ti pongo augurandoti di essere vergognosamente felice.





Condividi

1 commento:

elena ha detto...

super Claudio, al "vergognosamente felice" non ho saputo resistere. Nonostante tutte le cose che succedono e che mi fanno sentire straniera in patria, mi vergogno, lo dico a bassa voce, ma ho un'inspiegabile allegria. Spero di vederti, vedervi presto. Elena

Lasciami un tuo segno. Grazie

Grazie per i commenti lasciati. Vi chiedo una cortesia, lasciate la vostra firma, un riferimento, almeno il nome, magari la mail. La vita non è solo questione di merito e di metodo, ma anche e soprattutto una questione personale. Le cose che si dicono, come si dicono, acquistano sapore se riferite a un volto, a un nome.Ciao Claudio.



mail claudiogargantini@alice.it

cell. 335.6920669

fax 06.418.69.267